Affrontiamo un tema che riveste un’importanza fondamentale nella gestione della comunicazione e dei rapporti che vengono a crearsi fra compagnia assicurativa, intermediario e cliente finale.
Parliamo dei famosi “avvisi di scadenza” che i clienti ricevono in prossimità della data in cui le loro polizze devono essere rinnovate.
Tali avvisi sono dei semplici promemoria inviati per tempo ai contraenti, e non costituiscono alcun obbligo per la compagnia o l’intermediario, anche perché non è previsto nessuno standard di mercato su come compagnie e intermediari assicurativi debbano inviare gli avvisi di scadenza. Significa che la compagnia o l’intermediario inviano questi avvisi per pura cortesia nei confronti dei clienti stessi, così da stabilire un rapporto di fiducia nel quale far sentire il cliente e proprio agio.

Tuttavia, è fondamentale ricordare che, appunto, compagnie e intermediari non sono tenuti in nessun modo ad avvisare il cliente della scadenza delle sue polizze, visto che il cliente stesso è in grado in maniera autonoma e responsabile di ricordarsi le proprie scadenze.

Quindi, è certo utile da parte di chi emette le polizze ricordare ai clienti le scadenze, ma è fondamentale che i clienti ricordino le proprie date cruciali per non rimanere con la polizza scoperta, e quindi al di fuori di ogni tutela.

Bartolozzi Assicurazioni Broker è sempre vicina ai propri clienti ed è da sempre impegnata nella costruzione di un solido e sano rapporto di fiducia, che diventa ancora più forte con un cliente consapevole e responsabile.

Scroll to Top