Sospensione bollo auto 2020

Il decreto Cura Italia presentato dal nostro Premier Giuseppe Conte, in data 18 marzo 2020, oltre alle nuove misure adottate si è concentrato sulle informazioni di materia strettamente “automobilistica”, annunciando l’avviamento di alcune proroghe e modificando le imminenti scadenze.                                                 

In un momento come quello che stiamo vivendo in cui gli spostamenti con l’automobile sono strettamente legati a quelli di natura lavorativa, d’emergenza o necessità impellente, tematiche come quelle riguardanti patenti, assicurazioni, multe e revisioni auto hanno preoccupato non poco ognuno di noi. 

Una nota molto importante è quella delle patenti in scadenza, la cui validità è stata prorogata, sì, ma con tempistiche differenti; secondo il Decreto: “Come permesso alla guida tutti i certificati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 conservano validità fino al 15 giugno 2020. Se la patente è usata come documento di riconoscimento, se è scaduta o in scadenza alla data del 17 marzo, allora la sua validità è prorogata fino al 21 agosto 2020”.             

Sicuramente ciò è servito a tranquillizzare molti automobilisti, ma vi è un altro pensiero che annovera le menti dei nostri concittadini: la revisione dei veicoli. Il decreto Cura Italia ha adottato una misura per la quale le scadenze prefissate per la data del 31 luglio 2020 vengono prorogate al 31 ottobre dello stesso anno; per quanto concerne le polizze auto fino al 31 luglio 2020, vi è una proroga di ulteriori 15 giorni, arrivando a un totale di 30 giorni.              

Regioni in ordine sparso per il rinvio dei pagamenti del bollo auto: in questi giorni, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Campania hanno posticipato al 30 giugno le scadenze di questi mesi di emergenza coronavirus. La Sicilia ha espresso lo stesso orientamento, ma per attuarlo deve attendere il voto dell’Assemblea Regionale. Le altre Regioni stanno valutando se allinearsi.              

Ci sarà anche più tempo per pagare le multe per infrazioni del Codice della Strada con lo sconto, infatti chi riceve a notifica di una multa sino a fine maggio, la potrà pagare con lo sconto del 30% entro 30 giorni, e non i soliti 5 giorni di tolleranza. La forma di pagamento scontato avrà efficacia temporale dopo la scadenza del periodo di sospensione dai pagamenti, che oggi è fissata al 3 aprile, da lì quindi devono essere calcolati i 30 giorni. Da sottolineare che l’agevolazione riguarda i verbali notificati o contestati fino al 31 maggio 2020. 

Con questo intervento il Governo ha inviato un messaggio di solidarietà nei confronti dei cittadini possessori di autovetture, sia che esse vengano adoperate per spostamenti di natura lavorativa o no, senza dubbio questa è una manovra che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a molti italiani.

Vuoi saperne di più su Bartolozzi Phygital Broker?

Articoli

Le ultime notizie dal nostro blog

Sul filo del futuro, Bartolozzi festeggia 10 anni di successi e innovazione.
Il punto sulle asservazioni richie...

"Nuovo" codice della strada 2020?
La sicurezza stradale sempre più spesso viene messa da parte dagli auto...

Perché assicurarsi?
È opportuno definire un aspetto fondamentale: alla base del mondo
assicurativo lo fa p...

Bartolozzi Assicurazioni Broker srl

Società soggetta a direzione e coordinamento
da parte di Yolo Group Spa

RUI B000446646 – P.iva 01804360475 – Rea PT180808

Contattaci!

Copy@ Bartolozzi Phygital Broker

Scroll to Top