Massima prudenza: priorità all’apertura delle scuole

Dalla riapertura del 18 maggio 2020 ad oggi abbiamo assistito ad un incremento delle libertà concesse ad ognuno da cui è derivato, sfortunatamente, un rapido incremento dei casi risultati positivi al Covid 19. Soprattutto negli ultimi 15 giorni l’Italia è entrata a far parte di quei Paesi che attualmente registrano una rapida ricrescita del numero dei contagiati e della nascita di alcuni focolai.  Per questa ragione il Ministro della Salute Roberto Speranza ha deciso di emanare in data 16 agosto 2020 una nuova ordinanza, che entrerà in vigore da oggi 17 agosto 2020, per limitare quanto più possibile gli assembramenti ingiustificati ed irresponsabili.

“I numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza”, ha sottolineato il Ministro.

Di conseguenza, vista la predominanza di casi tra giovanissimi al rientro da viaggi e serate trascorse in locali e/o discoteche, il Ministro ha così deciso di sospendere le attività legate al ballo, all’aperto e al chiuso, ed ha reintrodotto l’obbligo di mascherina anche all’aperto dalle ore 18 alle ore 6 nei luoghi in cui vi è rischio di assembramenti.  Di seguito riportiamo il testo dell’ordinanza:

a) è fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale;

b) sono sospese, all’aperto o al chiuso, le attività del ballo che abbiano luogo in discoteche, sale da ballo e locali assimilati destinati all’intrattenimento o che si svolgono in lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, spazi comuni delle strutture ricettive o in altri luoghi aperti al pubblico. 2. Le Regioni possono introdurre ulteriori

Questa produrrà effetti  dal 17 Agosto 2020 sino all’adozione di un successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Noi della Bartolozzi Assicurazioni Broker siamo a vostra disposizione per informazioni in merito alle tutele da virus e pandemia che possiamo offrirvi, ed invitiamo i nostri clienti e tutti i cittadini ad attenersi alle norme in vigore attualmente e a quelle a venire al fine di poter superare questo periodo di difficoltà.

Fonte: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5022&fbclid=IwAR0_I6pi3AO1wjns5xYr_TrzC_Dw-z7Egu45g-Tj4LCkluZBY26a3BR5HnE

Come proteggersi dal Cyber Risk? Serve un’adeguata assicurazione

Chi è che oggi sbloccherebbe il proprio smartphone e lo consegnerebbe nellemani di uno sconosciuto? Oggi con il telefono facciamo praticamente tutto, pagare le bollette, pagare i fornitori, insomma qualsiasi tipo di pagamento inserendo sul nostro smartphone moltissimi...

Green Pass: cos’è e a cosa serve

Arriva la certificazione verde per spostarsi tra regioni e partecipare agli eventi. Ecco come funziona: Secondo il decreto legge 22 aprile 2021, n. 52, il green pass viene rilasciato per certificare che il soggetto non sia contagioso in quanto vaccinato, perché appena...

𝐂𝐚𝐬𝐚 𝐞 𝐩𝐫𝐨𝐭𝐞𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞: 𝐮𝐧𝐚 𝐧𝐮𝐨𝐯𝐚 𝐬𝐢𝐧𝐞𝐫𝐠𝐢𝐚 𝐭𝐫𝐚 𝐑𝐄𝐌𝐀𝐗 𝐈𝐝𝐞𝐚𝐥𝐞 𝐞 𝐁𝐚𝐫𝐭𝐨𝐥𝐨𝐳𝐳𝐢 𝐀𝐬𝐬𝐢𝐜𝐮𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐁𝐫𝐨𝐤𝐞𝐫

La casa è un bene ma è anche un rischio. Fin dai primi sviluppi delle assicurazioni moderne ci siamo premuniti di proteggere la casa dai rovesci della sorte e della natura. Casa e protezione sono due bisogni che naturalmente vanno di pari passo. Anche per questo...

Bonus 500 € per BICI e MONOPATTINI: VIA ALLE RICHIESTE

È stato pubblicato sulla gazzetta Ufficiale il Decreto attuativo del programma legato alla mobilità alternativa. Per poter accedere al portale e proseguire con la richiesta occorrono le credenziali Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Il Decreto consente di...

ECOBONUS E SISMABONUS: detrazioni al 110%

Oggi affrontiamo il tema del Decreto Rilancio che prevede una detrazione pari al 110% per le spese di rivalutazione energetica e sismica del proprio condominio o abitazione. Al di là del fatto che già oggi esistono detrazioni, variabili dal 50% al 65%, alcune (quali...